L’ENSEMBLE SPIRABILIA PRESENTA IL FESTIVAL 2017

CIVATE – Un programma “vago e misterioso”, completamente rinnovato: sarà quello che per l’anno 2017 affronterà l’ensemble Spirabilia per la quarta edizione del proprio festival.

L’intento del gruppo è quello di mettere in evidenza come la musica da camera si sia sviluppata diversamente nel Vecchio Continente e nel Nuovo Continente. In questo l’obiettivo è quello di far comprendere le diversità di due mondi, musicalmente, lontani. Le esecuzioni musicali saranno pensate come “conversazioni-concerto”: ci sarà un dialogo tra il pubblico e i membri del quintetto che daranno chiavi di lettura, aneddoti, descrizioni ed inquadramenti storico-culturali.

Nello specifico la parte del nuovo mondo, con musiche dall’America, tratterà brani dagli anni 30 (quelli di Gershwin e del jazz) fino ai giorni nostri passando per avanguardie, esperimenti e ritorni a casa. Tra di esse possiamo citare, tra le altre, “Suite da Porgy & Bess” o “3 preludes” di G. Gershwin, o “Belle Epoque in Sud-America” di Julio Medaglia.

Nella parte dedicata al vecchio mondo il gruppo esplorerà l’Europa profonda: nello specifico il cuore di essa, cioè la Mitteleuropa. Essa è caratterizzata da una tendenza conservatrice, non influenzata dai modernismi portati per esempio dalla rivoluzione francese. Una sorta di Terra di mezzo tra il blocco sovietico e quello filo inglese, dove è nata la più grande creatività culturale della storia: basti pensare al classicismo settecentesco o al romanticismo. Possiamo citare per esempio “Antiche danze ungheresi” di F. Farkas o “Estratto da Quintetto N°1 – terzo tempo” di E. Szervansky.

Insomma un programma ambizioso ma intrigante, sicuramente innovativo ed entusiasmante, portato avanti da questa ensemble affermata che nel tempo si è fatta conoscere non solo nella nostra zona, ma in tutta la provincia e non solo, come testimonia il ricco calendario di concerti già fissati.

“Dopo due stagioni caratterizzate da collaborazioni con altre realtà musicali, sentivamo l’esigenza di tornare a programmare una rassegna interamente dedicata alla musica da camera per quintetto fiati – ci racconta uno dei fondatori del gruppo, Aldo Spreafico – abbiamo dunque deciso di programmare una serie di concerti che mettesse in luce le forti differenze culturali tra il vecchio mondo e il nuovo mondo, proprio come all’interno del nostro ensemble si “confrontano” timbri di strumenti profondamente diversi!”.

I musicisti che compongono il quintetto Spirabilia, nato nel 2008, con già all’attivo più di 100 concerti e due incisioni, sono: Giulia Perego (flauto); Lorenzo Alessandrini (Oboe); Mauro Mosca (clarinetto); Aldo Spreafico (corno); Angelo Russo (fagotto). Promoter: Giuditta Paredi. Per informazioni consultate il sito di Spirabilia.

Il calendario degli eventi:

29.04.2017Civate, ore 17.30 presso il complesso del Monastero di S. Calocero – P.zza Antichi Padri

05.05.2017 – Abbadia Lariana, ore 21.00 presso la Sala Civica Don Carlo Gnocchi – via Nazionale, 93

07.05.2017 – Arcore, ore 21.00 presso l’Auditorium Don Sironi – P.zza Papa Luciani

12.05.2017 – Arcore, ore 21.00 presso Teatro Nuovo – via S. Gregorio 25

13.05.2017 – La Valletta, ore 21.00 presso chiostro di S. Giovanni Loc. Perego

14.05.2017 – Dolzago, ore 17.00 presso Parco Alpini

27.05.2017 – Valmadrera, ore 17.30 presso Orto del Centro Fatebenefratelli – via Fatebenefratelli

27.05.2017 – Bellano, ore 21.00 presso chiesa S. Nicolao – via S. Nicolao

28.05.2017 – Lomagna, ore 17.00 presso Auditorium Comunale – via Roma 2

28.05.2017 – Olgiate M., ore 21.00 presso Auditorium parrocchiale – P.zza Paolo VI

03.06.2017 – Pescate, ore 21.00 presso Corte della Pescalina – via Promessi Sposi

04.06.2017 – Malgrate, ore 21.00 presso Palazzo Agudio, via Agudio

10.06.2017 – Colico, ore 21.00 presso P.zza Garibaldi – Lago

01.07.2017 – Molteno, ore 21.00 presso Parco di Villa Rosa – via della Vittoria 4

 

S.P.

 

 

Condividi sui Social!