REFERENDUM, FA DISCUTERE LO SPOT DELLA LEGA SUL PONTE DI ANNONE DOVE MORÌ CLAUDIO BERTINI

LECCO – Polemica dopo lo spot “comico” della campagna leghista a favore del referendum sull’autonomia della regione Lombardia convocato dal governatore Roberto Maroni per il prossimo 22 ottobre.

In uno dei video della campagna, due attori invitano a votare sì al referendum mentre in bicicletta percorrono il cavalcavia di Annone, ancora ‘tranciato’ dopo il crollo dello scorso ottobre – episodio costato la vita al 68enne di Civate Claudio Bertini oltre al ferimento di altre cinque persone. Lo spot (uno dei 15 realizzati) attribuisce il crollo del cavalcavia alle mancate risorse di cui la Regione potrebbe disporre se diventasse a statuto speciale.

> LEGGI E GUARDA IL VIDEO su

 

 

 

 

Condividi sui Social!