VALMADRERA, IL PARCHEGGIO A PAGAMENTO CHE ISOLA LA PIAZZA FONTANA IN DEGRADO – Civate News





VALMADRERA, IL PARCHEGGIO A PAGAMENTO
CHE ISOLA LA PIAZZA FONTANA IN DEGRADO

VALMADRERA – Senza amici e parenti in visita e con la fatica di portare a casa spesa e figli lasciando l’automobile molto distante. Quando ieri il torrente che lambisce piazza Fontana è esondato rendendo la viabilità inutilizzabile per gli abitanti della area è sembrato tutto assurdo e si sono sentiti abbandonati.

“I residenti sono obbligati a pagare il parcheggio sotto casa, 150 euro all’anno, per avere questo schifo”. La vergogna è rappresentata da “marciapiedi in stato pietoso, dove si scivola facilmente. La strada con le piotte staccate”.

Piazza Fontana si trova alla fine di una strada in salita, di suo disagevole. Benché non centrale e quindi non ad alta intensità di sosta, ha visto sei mesi fa una quarantina di posti passare a pagamento riservati. Solamente una quindicina è rimasta libera libera, di questi metà vincolati al disco orario.

“Da allora non ci vengono più a trovare né amici, né parenti perché dove ci sono le linee bianche stazionano normalmente quelli che non hanno pagato il posto. Così chi arriva a visitarci non ha dove mettere il proprio mezzo, l’alternativa è cercare in qualche luogo lontano e poi affrontare la salita. Quindi ora paghiamo e in più siamo socialmente più isolati di prima” ci racconta una giovane residente.

E se uno non paga che cosa succede? “Il veicolo gli viene portato via con il carro attrezzi”. 

Prosegue raccontando che le mamme e chi ha la spesa in auto non può neppure temporaneamente arrivare sotto casa per scaricare, senza rischiare la multa. Così la quotidianità diventa un inferno, se poi il torrente allaga il piazzale anche i posti a pagamento e riservati diventano inagibili . “Oltre il danno la beffa” ci dicono.

Ovviamente i residenti non sono stati con le mani in mano, rivolgendosi direttamente al sindaco Donatella Crippa. Ma non sono mai stati ricevuti, come unica risposta l’invio di un foglio da compilare con le dimostranze. “Il sindaco si rifiuta di avere un confronto con noi residenti. E’ da mesi che cerchiamo il contatto con lei” lamentano gli abitanti.

“Sono più di vent’anni che questo posto viene dimenticato, amministrazione dopo amministrazione” incalza un’altra residente. “Il sindaco se ne lava le mani, aprendo le griglie sulla strada e basta”.

Nelle immagini è ben descritta questa storia che sembra opera dell’ufficio complicazione cose semplici, un racconto ben lontano dalla pianificazione che rende più vivibile un luogo.

LEGGI ANCHE
VALMADRERA. PIAZZA FONTANA SI ALLAGA E DIVENTA
INAGIBILE CON DISAGIO PER I RESIDENTI

 

Condividi sui Social!