NEL FOCUS CSI DI FEBBRAIO LA RICERCA DEL GESTO SPORTIVO: ODE ALLE DISCIPLINE INDIVIDUALI – Civate News


NEL FOCUS CSI DI FEBBRAIO LA RICERCA DEL GESTO SPORTIVO: ODE ALLE DISCIPLINE INDIVIDUALI

Lo sport individuale è l’accentramento dell’atleta nella ricerca del gesto sportivo. È il faro puntato sull’ambizione personale, sulla grinta, sulla tecnica e sul gesto atletico. Il Csi di Lecco non è dunque solo sport di squadra, solo Calcio, Pallavolo e Basket. Il Csi è ampia offerta sportiva, è quantità ma soprattutto qualità. Il Csi è anche Tennis Tavolo, Atletica, Ginnastica artistica e ritmica, Karate e Judo. Sport diametralmente opposti ma accomunati dall’individuo, dall’atleta, da solo contro “se stesso” per migliorarsi ed essere il migliore.

Il Trofeo “Timbrificio Bonacina” di Tennis tavolo, ormai quasi ai titoli di coda per questa stagione, si chiuderà il 25 Febbraio a Cisano Bergamasco con la quarta ed ultima prova del trofeo provinciale dove, al netto dei risultati della 3a prova provinciale svoltasi lo scorso 4 Febbraio, comanda la classifica l’ASD TT Valmadrera, seguita dalla TT Abbadia.

Ma il Tennistavolo non è giocato solo “tra le mura amiche” infatti, a Dicembre, a cavallo del Trofeo provinciale, si sono svolte due Prove interprovinciali a a cui hanno partecipato le società di tutti i comitati della regione, tra cui le nostre TT Valmadrera e Pol. Cernuschese che hanno ben figurato. Coordinatore del torneo, nonché responsabile della commissione tecnica, è Massimo Galli, da anni forte nel suo impegno nel promuovere questa disciplina che ad oggi conta poco meno di 100 atleti tesserati sul territorio provinciale.

All’Atletica spetta una menzione speciale; disciplina ormai ampliamento radicata nel nostro territorio, smuove ad ogni gara oltre 400 atleti impegnati nelle gara di categoria. Lo scorso 4 Febbraio si è concluso l’VIII trofeo Centro Commerciale Meridiana di Corsa Campestre, composto da 4 prove svoltesi a Novembre, Dicembre, Gennaio e Febbraio a cadenza mensile.

 

Ben 22 le società lecchesi che vi hanno partecipato e tra le quali, fra tutte, ha terminato in cima alla classifica l’ASD CS Cortenova grazie agli importanti risultati ottenuti dai propri atleti, tra i quali spiccano Giovanni Acquistapace , vincitore del trofeo di categoria Amatori B M, e Alessia Bergamini, vincitrice nella categoria Senior F.

Ancora nel vivo della manifestazione è invece il secondo Trofeo Sport Specialist di Gran Combinata m, che comprende 6 gare miste di Campestre, Corsa su strada e Atletica su pista.
Archiviate le prime Due prove di Corsa Campestre svoltesi a Calco il 19 Novembre e a Pasturo lo scorso 4 Febbraio, tra Marzo e Aprile si svolgeranno le due gare di Corsa su strada in programma a Brivio l’11 Marzo e a Villa San Carlo il 14 Aprile, organizzate dalle rispettive Società del luogo. Da definirsi ancora le ultime due prove di Atletica.

Ad Arcore, lo scorso 11 Febbraio, oltre 200 ginnaste hanno riempito il PalaUnimec in occasione della gara interprovinciale di ginnastica artistica che ha visto gareggiare numerose società di Lecco e Como. Gara che ha impegnato per tutta la giornata le atlete, divise per categorie d’età, nelle discipline di competenza, tra cui trave e corpo libero, solo per citarne alcune. L’impegno delle Società, come anche la partecipazione delle ginnaste, è forte anche nella ginnastica ritmica in cui entro la fine del primo quadrimestre 2018 si svolgeranno tutte le prove provinciali in programma per poter accedere poi alle fase nazionali CSI.

Karate e Judo sono le arti marziali fortemente radicate e praticate sul territorio provinciale, anche grazie all’alta offerta formativa garantita dai numerosi maestri che con il Csi portano avanti un progetto sportivo che ha, negli anni, piantato forti radici e solide fondamenta.

 

Il Maestro Fausto Belotti, della Sankukai Belotti; Salvatore Caforio della società Dojo Yamato Karatè, così come il Maestro Salvatore Messina, che con la Dynamic Karate porta avanti un importante progetto di arte marziale con atleti diversamente abili, sono solo alcuni istruttori e formatori della disciplina. Lo scorso 11 Febbraio, presso il palazzetto di Olgiate Molgora, si è svolta la seconda prova provinciale con oltre 120 atleti impegnati nelle disciplina del Kata, la pura tecnica dell’arte marziale, in singolo ed in coppia, e del Kumite, il “combattimento” atto al solo miglioramento della tecnica in coppia.

Queste le attività che il Comitato è in grado di offrire nel suo piano delle attività, grazie soprattutto all’impegno degli addetti, degli istruttori, dei giudici e di tutti coloro che si spendono per la buona riuscita delle manifestazioni e delle numerose gare in programma.

Sport “meno praticati” ma di una rilevanza qualitativa e quantitativa di assoluto rispetto.

 

 

Condividi sui Social!