FRIGORIFERI, SCELTA ALL'ACQUISTO – Civate News

FRIGORIFERI, SCELTA ALL’ACQUISTO

Sul mercato esiste una grande varietà di frigoriferi tra cui è difficile orientarsi, quindi per avere una panoramica più chiara in questo articolo ti illustro le principali categorie di questi elettrodomestici presenti sul mercato. Una prima distinzione di base va fatta tra frigoriferi da incasso ed i frigoriferi a libera installazione. I frigoriferi da incasso vanno appunto “incassati” in un determinato vano e restano lì fissi. Diversamente i frigoriferi a libera installazione, dotati di apposite rotelle, possono spostarsi facilmente da una parte all’altra della cucina. Scopriamo quali sono le altre caratteristiche da analizzare nella scelta di un frigorifero.

Le dimensioni del frigorifero

Bisogna innanzitutto valutare le dimensioni del frigorifero, intese sia come spazio a disposizione sia come capienza.

Se scegli un frigorifero da incasso devi innanzitutto valutare se il vano dove sarà ubicato è sufficiente per ospitare l’elettrodomestico, poiché a volte anche uno o due centimetri possono fare la differenza in negativo.

La capienza dipende dal numero di persone presenti in casa. Una persona single ad esempio può accontentarsi di un modello da 150 l, mentre una famiglia più numerosa ha bisogno di una capienza maggiore. Acquistare un grande frigorifero per conservare pochi alimenti rappresenta una spesa inutile ed inoltre comporta un maggiore consumo energetico a vuoto.

I consumi del frigorifero

Il frigorifero è uno dei pochi elettrodomestici costantemente collegato alla presa di corrente, quindi bisogna fare molta attenzione a scegliere il modello adatto per ottimizzare i consumi. In tal caso bisogna considerare la classe energetica di un frigo e la lettera di riferimento è la A. I frigoriferi di classe energetica A+++ comportano un costo iniziale maggiore, che sarà però ammortizzato nel tempo grazie a bollette energetiche decisamente più leggere. In alternativa le classi energetiche A++ ed A+ rappresentano soluzioni comunque valide.

La scelta dei materiali

La maggior parte dei frigoriferi moderni viene realizzata in acciaio inossidabile, un materiale ultraresistente, molto bello esteticamente e capace di adattarsi ad ogni tipologia di ambiente. Tuttavia basta una piccola ammaccatura o un graffio per rovinare l’estetica ed il design del dispositivo. Per evitare qualsiasi inconveniente è quindi consigliabile acquistare un modello di acciaio inossidabile ricoperto da plastiche di ottime fatture, una soluzione che assicura una maggiore durata nel tempo e preserva il frigo da urti e ammaccature, senza incidere sull’estetica.

Accessori e rumorosità del frigorifero

I frigoriferi moderni sono dotati di vari accessori che possono aumentarne la funzionalità e la praticità. Alcuni modelli ad esempio sono dotati di pratici dispenser che erogano acqua fresca senza la necessità di aprire la porta, una soluzione molto utile soprattutto in estateche consente di tenere freschi i cibi. Altri modelli invece hanno le macchine per il ghiaccio, pronte a fornire cubetti di ghiaccio freschi per le proprie bibite.

La rumorosità è un aspetto da valutare soprattutto se il frigo è collocato in un ambiente “open space” che collega cucina e salone o se è posizionato in prossimità delle stanze da letto. Un’ottima rumorosità è al di sotto dei 40 dB, mentre se il valore è superiore ai 42 dB la rumorosità è molto elevata.

Le funzioni dei frigoriferi

Determinate funzioni possono rendere estremamente versatili e multifunzionali i frigoriferi. Una funzione utilissima è il No Frost, indicata soprattutto per il freezer poiché impedisce la formazione della brina prevenendo la comparsa di muffe, umidità e cattivi odori. Quando si parte in viaggio risulta molto utile la “funzione vacanza”, che riduce al minimo il consumo energetico. Determinati allarmi sonori ed acustici segnalano la mancata chiusura della porta del frigo, mentre il congelamento rapido è una funzione indicata per conservare meglio determinati alimenti preservandone il sapore.

Condividi sui Social!