OSTELLO DEL MONTE BARRO: NATURA, ECOLOGIA, ARTE – Civate News

OSTELLO DEL MONTE BARRO: NATURA, ECOLOGIA, ARTE

CIVATE – L’ostello del Monte Barro si dimostra sempre più avanguardia artistica oltre che ecologica. Ieri infatti si è svolta l’inaugurazione della sala pranzo del Settore Scoiattolo recentemente rinnovata. L’architetto e artista iraniana Neshat Hedayati ha dipinto la sala ispirandosi agli elementi naturalistici e architettonici del territorio circostante, da Galbiate alle montagne del lecchese al Monte Barro stesso.

I gestori dell’ostello insieme a Neshat hanno spiegato ai presenti il lavoro artistico e di riciclo e riuso che sta dietro alla realizzazione dell’opera e il prezioso aiuto da parte delle volontarie internazionali che hanno partecipato. Sono intervenuti il presidente del Parco Monte Barro, Federico Bonifacio e il sindaco di Galbiate, Benedetto Negri, che si sono complimentati con l’artista e con Legambiente per il progetto che stanno portando avanti, per il quale hanno rinnovato il loro appoggio. La sfida, iniziata 6 anni fa, della gestione di Legambiente dell’Eco-Ostello sta sempre più andando in una direzione di economia civile e di sostenibilità ambientale e gli spazi stessi della struttura ne sono la conferma. Cercando di integrare anche l’aspetto naturalistico e di riuso e riciclo creativo il vecchio sanatorio si trasforma passo dopo passo in una struttura giovane e attrattiva. Oltre all’inaugurazione nei corridoi si è tenuta una piccola mostra di Mandala dipinti sul muro e alcuni mobili restaurati in chiave moderna, seguita da un buffet di benvenuto e un locale cinema dove seguire il time-lapse del lavoro di pittura nella sala. Nel pomeriggio si è poi tenuto un workshop di pittura tenuto dalla stessa artista che è rimasta a disposizione per l’intera giornata a rispondere alle curiosità dei visitatori.

 

 

Condividi sui Social!