CROLLO DI ANNONE, TRE DEGLI INDAGATI PRONTI A CONSEGNARE DOCUMENTI IN PROCURA – Civate News




CROLLO DI ANNONE, TRE DEGLI INDAGATI PRONTI A CONSEGNARE DOCUMENTI IN PROCURA

ANNONE BRIANZA – Verranno interrogati in Procura tre dei sei indagati per il crollo del ponte di Annone e la morte di Claudio Bertini. Due dirigenti di Anas e Provincia di Lecco, oltre al consulente di Anas che cinque anni fa progettò la manutenzione del cavalcavia, hanno chiesto e ottenuto di parlare con i titolari dell’indagine – il procuratore capo di Lecco Angelo Chiappani e il sostituto procuratore Andrea Figoni – per presentare documenti e chiarire la loro posizione.

La tragedia del 28 ottobre 2016 ha portato lo scorso gennaio a produrre sei avvisi di garanzia: Angelo Valsecchi e Andrea Sesana dirigenti di Villa Locatelli, Giovanni Salvatore dirigente Anas, Roberto Torresan, professionista consulente di Anas, questi indagati per le responsabilità dei rispettivi enti sui manufatti della SS36 e della SP49, mentre risponderanno dei permessi al mezzo pesante sotto il quale è crollato il ponte Eugenio Ferraris dirigente della Provincia di Bergamo e Silvia Gabrielli dipendente dello stesso ente.

 

 

 

Condividi sui Social!