RUSCONI (BEPPE) CONTRO RUSCONI (ANTONIO): CHE FINE FARANNO LE STRADE DI VALMADRERA ALTA? – Civate News





RUSCONI (BEPPE) CONTRO RUSCONI (ANTONIO): CHE FINE FARANNO LE STRADE DI VALMADRERA ALTA?

VALMADRERA – Riceviamo e pubblichiamo una lettera che mette a fuoco un tema importante e sentito come quello della viabilità e dei lavori di asfaltatura (previsti oppure non previsti?) nella parte alta di Valmadrera, indirizzata al sindaco Antonio Rusconi ed alla sua amministrazione comunale da un “quasi omonimo” Beppe Rusconi. Parcheggi e relativo sovraffollamento nei weekend, divieti di sosta e non solo: un’interessante panoramica sulla viabilità valmadrerese.

Buongiorno a tutti, avrei una piccola richiesta da “girare” all’Amministrazione Comunale Rusconi riguardo ai vari lavori di asfaltatura e viabilità in corso negli ultimi tempi nella nostra città e di cui ho letto diverse notizie sulla stampa locale.
Abitando nella zona “alta” di Valmadrera, verso la salita per S.Tomaso, vorrei sapere se le vie S.C. Borromeo, Caduti per la Libertà, Belvedere, devastate nel manto stradale dai lavori dei mesi scorsi, verranno anch’esse asfaltate in maniera decente oppure saranno lasciate così come sono in modo da poter eventualmente utilizzare come percorso per gare  di rally, motocross e corsa campestre che potrebbero essere inserite nelle iniziative sportive di Valmadrera?
Nel primo tratto di Via Caduti per la Libertà sono stati installati dei divieti di sosta per veicoli; buona cosa se nel contempo si fosse pensato a soluzioni alternative ovvero ad un ampliamento dei parcheggi della zona. Ciò non è stato minimamente considerato dai nostri amministratori creando così un sovraffollamento dei parcheggi della suddetta strada, nella quale parcheggiano anche molti gitanti domenicali per S.Tomaso e le nostre montagne, e nella quale si è dato spazio alla realizzazione di nuove case, con incasso dei relativi oneri di urbanizzazione senza farsi scrupolo di creare parcheggi in numero sufficiente per i nuovi insediamenti. Si pensava che tutti coloro che acquistavano casa fossero “nababbi” che potevano permettersi 2/3 box auto ciascuno?
L’Amministrazione Rusconi è al corrente di tale situazione e cosa intende fare nel breve per risolvere ciò? E’ vero che le soluzioni dei parcheggi non sono il forte di questa e delle precedenti amministrazioni comunali (si veda la soluzione di Piazza Fontana con solo 7/8 parcheggi “liberi” e con tanto altro spazio intorno lasciato inutilmente libero e che con le sempre maggiori difficoltà di spesa dei Comuni diventerà foresta incolta e centro di raccolta deiezioni canili).
Sono consapevole che quanto sopra riguarda magari delle zone che mi toccano personalmente però tali situazioni sono presenti anche in altre parti della nostra tanto vantata “città” ma nei mezzi di comunicazione stampa ho notato che anche gli interventi dei gruppi di minoranza del Comune (Leidi, Villa) non si parla assolutamente di queste zone. Pertanto spero che  altre persone che si ritrovano a condividere tale situazione possano portarla alla conoscenza dei nostri amministratori e di coloro che puntano ad essere prossimi nostri amministratori. Ringrazio per lo spazio”.
Beppe Rusconi
Condividi sui Social!