OPEN DAY SILEA A VALMADRERA ED ANNONE: 560 PARTECIPANTI. MOLTI I LABORATORI DIDATTICI – Civate News





OPEN DAY SILEA A VALMADRERA ED ANNONE: 560 PARTECIPANTI. MOLTI I LABORATORI DIDATTICI

VALMADRERA/ANNONE – “Ogni giorno noi di Silea andiamo nelle case della gente a raccogliere i rifiuti. È bello che, per un giorno, siano i cittadini a venire a vedere cosa succede nei nostri impianti”. Così il presidente di Silea SpA, Domenico Salvadore, ha spiegato il significato dell’Open Day di che ha coinvolto il termoutilizzatore di Valmadrera e l’impianto di compostaggio di Annone.

I visitatori sono stati complessivamente 560: 440 a Valmadrera e 120 ad Annone. “È stato davvero un successo – continua Salvadore – con il 20% in più degli scorsi anni nonostante la collocazione a fine ottobre, un mese dopo il tradizionale appuntamento di fine settembre. Segno di una sempre maggior sensibilità verso la tematica ambientale, del riuso, della differenziazione delle raccolte”.

Un tema, quello della sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente e a comportamenti positivi e virtuosi nell’utilizzo delle risorse e nella riduzione degli scarti, che il nuovo consiglio di amministrazione ha collocato tra i suoi obiettivi primari: “È un percorso che ci deve accompagnare tutti e che tutti dobbiamo fare nostro. – spiega il presidente – Ci piacerebbe che, sempre più, quando si parla di ambiente e di iniziative su questo tema, Silea potesse rappresentare una sorta di cabina di regia e di coordinamento”.

Non a caso, l’Open Day è stato segnato da moltissimi laboratori didattici sul riuso creativo, a cui hanno partecipato decine di bambini. “Un grazie a tutti i nostri dipendenti che, ancora una volta, hanno vissuto con grande passione e spirito di servizio l’evento, accompagnando i cittadini in visita e accogliendoli nei nostri spazi. Far comprendere ciò che avviene nei nostri impianti è fondamentale per sfatare anche luoghi comuni. Noi di Silea abbiamo a cuore la salute dei cittadini e dell’ambiente e investiamo significative risorse per impiegare le più avanzate tecnologie nel trattamento dei rifiuti e nel controllo dell’intero processo”.

 

Condividi sui Social!