VALMADRERA, SU VIA MANZONI MOZIONE RESPINTA: "IMPEGNI PRESI NON SI ANNULLANO, IRREALIZZABILE ANCHE NEI TEMPI" – Civate News





VALMADRERA, SU VIA MANZONI MOZIONE RESPINTA: “IMPEGNI PRESI NON SI ANNULLANO, IRREALIZZABILE ANCHE NEI TEMPI”

VALMADRERA – Respinta in consiglio comunale la mozione sulla viabilità in via Manzoni proposta dal gruppo di minoranza Ascolto Valmadrera ad oggetto “Revisione del progetto esecutivo per il superamento delle barriere architettoniche nella via Manzoni”. Ecco la riposta della giunta, in forma integrale.

Il progetto di via Manzoni come è noto è stato approvato in tempi relativamente recenti, su una prima proposta della compianta consigliere Pamela Cazzaniga ed ha usufruito di un relativo stanziamento con delibera di Consiglio Comunale n. 35 del 30.07.2019, su cui non vi sono stati rilievi.

A seguito di questo sono state interessate le Direzioni di Lario Reti Holding S.p.A. e Lereti S.p.A. e Acsm-Agam per evitare successivi interventi con manomissione della sede stradale e, a causa delle condizioni vetuste dei sottoservizi, è stato deciso dai Soggetti gestori delle reti l’investimento di riammodernamento e sostituzione dell’attuale rete.
Il bando di gara è stato assegnato alla ditta Sironi in data 19.02.2020; i lavori sono stati sospesi causa COVID e ripresi in data 22.6.2020.

Questi impegni non possono essere annullati da qualsiasi Pubblica Amministrazione.

Rispetto poi alle richieste successive, si precisa che la legge n. 9 del 4.5.2020 prevede una serie di interventi con determinate caratteristiche di ammissibilità da concordare e definire con gli uffici regionali (e le cui schede dovevano essere inviate obbligatoriamente entro il 12.6.2020) e l’affidamento dei lavori entro il 31.10.2020.

Pertanto nelle riunioni informali con i Capigruppo (4 maggio, 21 maggio, 8 giugno) anche per prevedere le variazioni di bilancio di conseguenza, e ad esempio finanziare gli interventi di emergenza al cimitero vecchio, avevo avvisato che i due obiettivi principali scelti dalla Giunta erano la sistemazione strutturale del CDD e una prima fase degli interventi di ripristino del cosiddetto Corpo A del Centro Culturale Fatebenefratelli, tanto è vero che in data 9.6.2020 il Sovrintendente Matteo Sintini – Architetto Ph.D. – Funzionario Responsabile per la Provincia di Lecco Coordinatore Archivi correnti monumentali e paesaggistici, ha effettuato una visita informale al Centro in attesa di ricevere dettagli circa gli ambiti della struttura interessati dall’intervento.

Queste sono le date imposte dalla Regione Lombardia (limite massimo 12 giugno) che sono comunque incompatibili con quanto proposto dalla mozione protocollata il 15.6.2020.

Per quanto infine riguarda l’eventuale parcheggio dietro il Monumento dei Caduti, si fa presente che la soluzione progettuale è stata oggetto di una proposta del Sindaco durante una riunione dei Capigruppo, ma è realizzabile, trattandosi di una proprietà privata esclusivamente con accordi che riguardano altre proprietà, mentre ci sembra che il progetto appena approvato dalla Giunta su Villa Ciceri già finanziato sia realizzabile in pochi mesi.

Per le ragioni sovraesposte la mozione presentata appare irrealizzabile anche in termini temporali e dunque si esprime parere negativo, con la disponibilità come per la successiva a ragionare in Commissione quando verrà affrontato il tema dei parcheggi sul Centro.

 

LEGGI ANCHE

“ASCOLTO VALMADRERA”: MOZIONE DI RICHIESTA PER VARIARE I LAVORI APPROVATI PER VIA MANZONI

 

 

Condividi sui Social!