BASKET/STARLIGHT VALMADRERA: PRESENTATO IL NUOVO PROGETTO PER LA PROMOZIONE FEMMINILE – Civate News





BASKET/STARLIGHT VALMADRERA: PRESENTATO IL NUOVO PROGETTO PER LA PROMOZIONE FEMMINILE

VALMADRERA – In casa Starlight si lavora a pieno ritmo per la nuova stagione. La società di Valmadrera ha ufficializzato la presenza di una propria formazione nel campionato di Promozione femminile: un progetto annunciato già da alcuni mesi che ha visto in questi giorni il completamento dell’organico delle giocatrici e dell’intero staff tecnico e dirigenziale.

Il presidente Pino Scelfo illustra così le motivazioni che hanno portato a questa novità per il 2020/2021: “La Promozione è un progetto che abbiamo valutato attentamente assieme al coach Alberto Colombo e al Ds Massimo Adobati.

Lo abbiamo reso operativo per dare una maggiore possibilità alle nostre giovani, non ancora completamente mature per affrontare un campionato di serie B, di un’ulteriore crescita. La squadra sarà composta da ragazze nate tra il 2000 ed il 2004 e probabilmente da un paio di giocatrici senior di ottima esperienza.

Il programma tecnico sarà gestito in stretta sinergia con la guida tecnica di serie B in modo che lo sviluppo del gioco e la crescita dell’esperienza siano in linea tra i due team e ci sia una perfetta amalgama in modo da poter far roteare le giovani anche con il gruppo della serie B.

La squadra giocherà al palazzetto di Valmadrera dove si allenerà assieme all’Under 18. Come si può ben vedere prende forme quel progetto di fluidità tecnica tra le varie squadre per dare spazio a tutte le ragazze e per permettergli di giocare campionati interessante per la loro crescita e divertimento”.

Il coach sarà Luca Missaglia, coadiuvato da Nelly Rigamonti. Nei quadri dirigenziali sono presenti (Ciccio) Massimiliano Donghi come dirigente responsabile e accompagnatore, l’altro dirigente Massimo Adobati ed il supervisore tecnico Alberto Colombo.

Questo il commento di Missaglia: “Sulla scelta di venire a Valmadrera posso dire dopo un anno di permanenza confermo quello che ho detto l’anno scorso: non potevo fare una scelta migliore, ancor di più dopo quello che si sta programmando per l’anno prossimo. Il progetto è veramente interessante, lo dimostra la scelta della B ma non solo: la pallacanestro che si vuole proporre qui è veramente genuina e mette al primo posto la crescita delle ragazze.

Oltre a questo, a differenza di altre realtà, la società è sempre stata presente, non solo sull’aspetto prima squadra, ma anche e soprattutto nelle giovanili, minibasket e squadra special. Una menzione particolare all’organizzazione precisa e puntuale, dove ognuno svolge i suoi compiti ma tutti sono sempre pronti a dare una mano. Per una allenatore giovane come me è di grande aiuto e stimolo, ti porta anche a capire quanto lavoro e impegno ci sia dietro le quinte di una squadra di questo calibro.

La stagione conclusa anzitempo per il Covid mi ha lasciato un po’ di amaro in bocca perché a mio parere le ragazze stavano crescendo e sarebbe stato bello continuare. Sono comunque stati mesi importanti perché mi hanno permesso di lavorare fianco a fianco con Alberto e di imparare tantissimo. Un grazie anche alle ragazze che mi hanno sempre fatto sentire il loro coach.

Sulla stagione 2020/21, quando Alberto mi ha dato le proposte disponibili non ho avuto dubbi sul scegliere la promozione/giovanile col gruppo under 20. Anzitutto perché sono convinto sia il progetto che più si addice al mio modo di allenare, in secondo luogo perché mi dà la possibilità di lavorare ancora con Alberto vista la stretta collaborazione con la prima squadra ed infine il gruppo che ho avuto la possibilità di conoscere per alcuni allenamenti a gennaio e che mi ha suscitato particolare interesse per la voglia di lavorare. Credo potrà essere un ottimo incentivo di crescita sia per le ragazze sia per il mio percorso da allenatore”.

Soddisfatta anche Nelly Rigamonti: “Ed è ancora Starlight! Dopo un periodo sabbatico durato circa due anni, in cui mi sono dedicata esclusivamente al progetto basket special della Starlight (iniziato sei anni fa, quando sono arrivata a Valmadrera dal basket Como), ho accettato con entusiasmo la proposta che mi hanno fatto il presidente e coach Alberto Colombo, di ritornare ad allenare.

A capo del progetto tecnico c’è coach Colombo, con cui ho già collaborato e con cui mi sono sempre trovata in sintonia. Il progetto è basato sul settore giovanile e in particolare sulla squadra under 18 che, oltre a partecipare al proprio campionato, proverà a fare un’esperienza nel campionato di promozione, dando così l’opportunità alle giovani ragazze di crescere e misurarsi in un campionato Senior.

In questa avventura collaborerò con Luca Missaglia, che conosco poco, persona che ho trovato molto entusiasta e credo quindi che i presupposti siano buoni. Ovviamente, oltre a questo, il mio impegno con la squadra Special della Starlight proseguirà anche il prossimo anno e ne approfitto per fare un appello a tutti i ragazzi che volessero provare a giocare a pallacanestro: Vi aspettiamo il giovedì sera in palestra a Lecco!”.

 

 

Condividi sui Social!