VALMADRERA, STUDENTI “SCORTATI” DA AGENTI E PROTEZIONE CIVILE – Civate News




VALMADRERA, STUDENTI “SCORTATI” DA AGENTI E PROTEZIONE CIVILE

VALMADRERA – A partire dal 1 febbraio, in base a quanto stabilito dal Centro operativo comunale di Valmadrera per la riapertura del Cfp ‘Aldo Moro’, personale della protezione civile comunale insieme agli agenti del comando di polizia locale associato, ha attivato dei servizi di presidio all’esterno del plesso scolastico e dei servizi di controllo lungo il tragitto dalla stazione ferroviaria di Valmadrera – via Roma, viale Promessi Sposi, via XX Settembre e via Bovara.

Quotidianamente sei volontari e due agenti si occupano di garantire il rispetto delle normative anti-Covid verificando il corretto deflusso dei ragazzi con l’utilizzo dei dispositivi anti-contagio e il rispetto del distanziamento sociale evitando i fenomeni di assembramento.

“L’impegno di protezione civile e polizia locale sta dando ottimi risultati – commenta il sindaco Antonio Rusconi -. I ragazzi pare abbiano ben compreso lo spirito di questa importante attività di controllo e ancor meglio, in base a quanto mi viene quotidianamente relazionato, stanno attuando con grande diligenza tutti i comportamenti idonei a prevenire i contagi, utilizzando le mascherine protettive e recandosi direttamente al centro di formazione. Auspico che, sia grazie al recepimento delle indicazioni da parte degli studenti sia grazie ai puntuali controlli, continui ad essere garantita la sicurezza sia per i fruitori delle scuole che per tutti i cittadini valmadreresi”.

0Shares