ALBERI, COERENZA E DEMAGOGIA: "UNA FORESTA PER COMPENSARE IL FORNO? MEGLIO CHIUDERLO" – Civate News





ALBERI, COERENZA E DEMAGOGIA: “UNA FORESTA PER COMPENSARE IL FORNO? MEGLIO CHIUDERLO”

Lodevole l’iniziativa promossa dall’Amministrazione di Lecco relativa alla piantumazione di 22 alberi “adottati” dagli studenti di altrettante scuole lecchesi, riportata su vari media locali.
Lodevole, si dirà, perché cerca doverosamente di “educare” le nuove generazioni alla cura dell’ambiente, a partire dai vari effetti positivi producibili dalle piante ed in primis dal loro assorbimento dell’anidride carbonica (CO2), considerata la maggior responsabile del cosiddetto “effetto serra”.

Peccato che le nuove generazioni, ma anche quelle mature, non siano altrettanto ed ancor più efficacemente sensibilizzate sugli effetti di una delle più imponenti fonti emissive locali di CO2 e cioè il forno inceneritore di Valmadrera.

Rispetto al solo “effetto serra”, i conti sarebbero inequivocabili anche per i bambini delle scolaresche.

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

Condividi sui Social!