TELERISCALDAMENTO, I TEMPI STRINGONO E ORA ANCHE LEGAMBIENTE STORCE IL NASO – Civate News





TELERISCALDAMENTO, I TEMPI STRINGONO E ORA ANCHE LEGAMBIENTE STORCE IL NASO

VALMADRERA – Siamo ormai in prossimità della scadenza per la consegna dei progetti riguardanti il bando di Silea per la costruzione di una rete di teleriscaldamento. Secondo le informazioni pubbliche, tre sono le società partecipanti. 

Sebbene Silea non abbia fornito finora informazioni e rassicurazioni al riguardo, i paletti posti con le delibere dei tre Comuni (Lecco, Valmadrera e Malgrate) interessati dall’utilizzo del sottosuolo per la rete di teleriscaldamento sono chiari e vincolanti: impossibilità di alimentare la rete a rifiuti dal 2032 e a fonti fossili, anche in piccola parte.

Condividiamo la preoccupazione della cittadinanza espressa da altre associazioni oltre a noi, per un progetto che potrebbe avere un impatto decisivo sul territorio, sulle politiche energetiche locali, oltre che sulla gestione dei rifiuti, nei prossimi decenni.

> CONTINUA A LEGGERE su

TELERISCALDAMENTO, I TEMPI STRINGONO E ORA ANCHE LEGAMBIENTE STORCE IL NASO

 

Condividi sui Social!