RAPINÒ UN GIOVANE DI CIVATE, MINACCIANDOLO CON IL COLTELLO: CONDANNATO A TRE ANNI – Civate News


RAPINÒ UN GIOVANE DI CIVATE, MINACCIANDOLO CON IL COLTELLO: CONDANNATO A TRE ANNI

LECCO – Per la precisione, tre anni e dieci giorni è la pena oggetto della sentenza emessa quest’oggi a carico di A. E. A., marocchino imputato per la rapina commessa il 3 giugno del 2017 ai danni di un giovane di Civate. Il magrebino aveva portato in un bosco noto per la presenza di spacciaotori il ragazzo e dopo averlo minacciato con un coltellino gli aveva portato via il cellulare.

Era scattata la denuncia e una volta identificato il rapinatore questi è stato accusato dei fatti e oggi giudicato dal collegio presieduto da Enrico Manzi – che ha accolto quasi completamente la richiesta avanzata dalla P.M. Silvia Zannini (tre anni e un mese e mille euro di sanzione). Il condannato, resosi nel frattempo irreperibile, dovrà inoltre pagare un’ammenda di 700 euro.

RedCro

Condividi sui Social!